Press

In quest’area troverete tutti gli articoli che riguardano le attività dell’Associazione "Spazio Libero Onlus" e… Non solo! Infatti, sarà possibile inserire e consultare ricerche come tesi sulla disabilità e aggiornamenti su eventi promossi da altri enti, associazioni o altro, su tutto il territorio nazionale.

Alcuni articoli riportati in questa pagina sono in formato "pdf". Nel caso in cui non si riesca a visualizzare il documento occorre Adobe Reader, scaricabile da qui.

lunedì 21 novembre 2016

"Uno stupido gradino non può limitare la nostra vita". Onlus Salemi offre 5 pedane ai commercianti

Può un gradino umiliare una persona? Sì e più spesso di quanto si pensi. Da questo dato di fatto parte così la campagna di sensibilizzazione e controllo per uno shopping natalizio senza barriere, promossa dall’associazione Spazio Libero Onlus di Salemi.

"Chiediamo  - che vengano posizionate rampe rimovibili all’ingresso dei negozi, per facilitare l’accesso anche ai clienti con difficoltà motorie e una maggior attenzione da parte dei vigili urbani per rampe e scivoli liberi da auto e scooter». Non c’è cosa più odiosa del menefreghismo, del non riuscire a guardare più in là del proprio naso.
E, con poco, umiliare gli altri. "L’Associazione Spazio Libero Onlus si batte da anni per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Ma ancora oggi nelle nostre città ci si trova di fronte una selva insormontabile di gradini e barriere che complicano notevolmente la vita.
La nostra fotografia degli esercizi commerciali ritrae una città per l’80% inaccessibile e un tasso altissimo di menefreghismo tra automobilisti e centauri".
Ecco allora la richiesta di un’azione di coraggio. "Ci piacerebbe che queste nostre parole potessero scuotere anche solo una coscienza e vedere un negozio che da oggi o domani tiene da parte una pedana rimovibile per farci entrare".
Inoltre: "Chiediamo la concessione gratuita dei permessi per il posizionamento di rampe fuori dai negozi. Ancora una volta L’Associazione Spazio Libero Onlus è pronta a dare il buon esempio offrendo 5 pedane mobili in legno a 5 negozi siti nel centro storico di Salemi.
Ci teniamo a sottolineare – afferma la Dott.ssa Paola Gandolfo presidente dell’Associazione Spazio Libero “queste pedane sono state realizzate e pagate con i soldi che gli stessi cittadini ci hanno offerto attraverso la donazione del 5x1000”.
Questa azione rientra all’interno di un progetto avviato nel 2014 denominato “STOP ALLE BARRIERE DALLA CITTA’ ALLA CITTA”. Spazio Libero è un’associazione no-profit, ogni gesto, evento o progetto nasce al fine di migliorare e facilitare la vita delle persone disabili e non. «
"La nostra autonomia – conclude Gandolfo – non può fermarsi davanti a uno stupido gradino". 
Ecco perché il 26 Novembre alle 10,00 verranno donate le pedane, auspicando che altri commercianti seguono questo gesto. Il nostro appello chiaramente è rivolto anche all’amministrazione comunale affinché venga rifinanziato il piano PEBA
I Piani per l’Accessibilità sono programmi d’intervento – a livello comunale – finalizzati a garantire a tutti gli abitanti, mediante una pluralità di azioni, migliori condizioni nella fruizione degli edifici e degli spazi pubblici. Rappresentano la naturale evoluzione dei Piani per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA), strumento di pianificazione reso obbligatorio dalla Legge 41/1986 e dalla Legge 104/1991.​

NOVEMBRE 2016-CASTELVETRANO-NEWS

venerdì 21 ottobre 2016

Salemi, domenica tra eventi, giochi , disabilità e cultura nel sistema museale. Protagoniste Associazioni e famiglie


Domenica 9 ottobre è stata celebrata la “Giornata nazionale delle famiglie al museo”, un’interessante iniziativa che ha visto coinvolta anche la piccola cittadina di Salemi.

Le Associazioni salemitane Artemisia, Spazio Libero Onlus e CreativLab, con la collaborazione dell'Assessorato alla Cultura, hanno allietato l’intero pomeriggio con giochi e gare all’interno del Sistema museale di Salemi offrendo così la possibilità ai bambini e alle loro famiglie di scoprire la storia della città.  In particolare, il pomeriggio è stato suddiviso in due momenti. Dalle 16:30 alle 17:45 l’Associazione CreativeLAb ha promosso all’interno della sessione archeologica del museo un laboratorio didattico, “l’archeologo pasticcione”, che ha visto grandi e piccini divisi in squadre alle prese con i pasticci di un povero archeologo. Il laboratorio, infatti, ha come obiettivo la conoscenza del mestiere dell’archeologo e la scoperta dell’affascinante percorso che un reperto fa dallo scavo al museo.   Dalle 17:45 alle 18:45, invece, l’Associazione Artemisia e Spazio Libero Onlus, hanno organizzato un entusiasmante gioco dell’oca con caccia al tesoro e giochi di abilità all’interno del museo d’arte sacra con lo scopo di far appassionare i bambini e le loro famiglie all’arte del nostro territorio, convinti che siano i bambini la chiave per promuovere la bellezza. Questa è stata un’imperdibile occasione per tutti di trascorrere un po’ di tempo insieme alla famiglia alla scoperta dei beni preziosi di cui dispone la nostra città.



OTTOBRE 2016- CASTELVETRANO-NEWS

sabato 17 settembre 2016

"MICROGIARDINO DEI SENSI"


comunicato stampa



"MICROGIARDINO DEI SENSI"

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E CONSEGNA DELLO SPAZIO

Salemi 9 settembre 2016_h 10.30

Giardino Centro per il cinema indipendente "Kim"


SALEMI. Saranno consegnate le chiavi dell'area esterna e giardino del Centro per il cinema indipendente "Kim" il 9 settembre alle ore 10.30 alle Associazioni “Rotary Club", Associazioni Spazio Libero Onlus, “Vivere con” Onlus e al cittadino Antonino Curia, che lo scorso mese, hanno firmato, in sinergia con l'Amministrazione comunale di Salemi, il Patto di Collaborazione per la realizzazione del suddetto progetto per avviare il progetto "MICROGIARDINO DEI SENSI”.

Il "MICROGIARDINO DEI SENSI" sarà dedicato ai non vedenti, agli ipovedenti, alle persone con disabilità nonché alle scuole del territorio e non. Il giardino avrà, quindi, un ruolo ludico, sociale e didattico e si avvarrà della “terapia orticolturale” mediante le tecniche di riabilitazione “pisco-fisica”. In quest’ottica i profumi, i colori, gli odori, il gusto saranno gli strumenti che insegneranno a conoscere la natura per apprezzarla e amarla.

Un percorso fatto anche di odori e di colori.

"Si vuole - così dice Paola Gandolfo, presidente dell'ass. Spazio Libero Onlus - far nascere un nuovo luogo con lo scopo di sviluppare le conoscenze del mondo della natura attraverso gli stimoli visivi, acustici, tattili e olfattici. Il microgiardino, infatti, sarà strutturato seguento quattro aree: quelle dell’olfatto, dei colori, del gusto, dell’udito e del tatto.  

La tecnica di coltivazione non sarà quella convenzionale con l’uso della terra, ma quella innovativa “IDROPONICA”, senza suolo su substrato inerte (SOILLESS CULTURE) ed acquacoltura statica per facilitare le persone con disabilità nelle operazioni colturali. In questo caso, infatti, le attività saranno seguiti dal dott. Gaspare Leone."

"Per l'Amminastrazione comunale - sottolinea il sindaco Domenico Venuti - la concessione e l'affidamento del giardino del centro Kim alle associazioni “Rotary Club", “Vivere con” Onlus e al cittadino Antonino Curia, rappresenta un ulteriore passo di fiducia verso quei cittadini attivi che si adoperano per il bene della città, così come si è voluto fare con l'approvazione del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani."


Ufficio Turistico

Piazza Libertà

+ 39 0924 991400



SETTEMBRE 2016-COMUNICATO STAMPA

mercoledì 29 giugno 2016

Vita, la bici si "candida" al premio per la Pace. Grande successo per la "Biciclettata"


Può un semplice gesto di condivisione aprire spazi di pace? 
Spesso assistiamo impauriti, impotenti o indifferenti alle continue notizie che giungono dai mezzi di comunicazione sugli attuali focolari di  guerra. La realtà che ci circonda è sicuramente molto diversa dal passato, tuttavia non possiamo e non vogliamo lasciarci travolgere dall’oblio e dal pessimismo. Alla luce di ciò le associazioni : Spazio Libero Onlus , SPRAR – Solidalia, Comune di Marsala , Comune di Vita , Legambiente Sicilia e Pro Loco Vitese hanno aderito alla campagna internazionale “BIKE THE NOBEL” lanciata dal programma Caterpillar di Rai radio 2. La trasmissione condotta da Massimo Cirri e Sara Zambotti, in onda dal lunedì al venerdì alle 17.30 su Radio2, ha infatti deciso  di proporre come prossimo candidato al premio per la Pace proprio il mezzo a due ruote più usato del mondo. I motivi per cui riteniamo che la BICI sia uno strumento di pace sono molti: la  bicicletta è il mezzo di spostamento più democratico a disposizione dell’umanità, non causa  guerre, non inquina, fa bene al corpo e alla mente. Ecco perché diverse associazioni del territorio con scopi e finalità diverse si sono riunite in un unico grande evento proponendo una staffetta di  sensibilizzazione che unisca “ l’amore per l’ambiente al valore della pace”. Come affermano due dei principali proponenti della manifestazione la Dott.ssa Paola Gandolfo presidente dell’Ass. Spazio Libero Onlus e la Dott.ssa Linda Leo responsabile del centro SPRAR di Vita il messaggio  che si vuole lanciare è : “ciascuno nel proprio piccolo può gettare un seme e fare in modo che  questo seme possa crescere grazie al sostegno di tutti. “INSIEME SI PUO’ FARE DI PIU’ .“La prima tappa svoltasi a Vita (TP) il 12 Giugno 2016 ha visto una numerosa partecipazione di tutta  la cittadinanza , inoltre grazie alla collaborazione di più enti e in particolar modo della Pro Loco Vitese è stato possibile vivere un’esperienza unica !!  
Prossime tappe Gibellina nel mese di Luglio e Salemi nel mese di Settembre.  INSIEME SI PUO’ FARE DI PIU’ !!

GIUGNO 2016-CASTELVETRANO-NEWS